RIPARAZIONE E RESTAURO DI AFFETTATRICI A VOLANO

LA TECNICA

È determinante per ottenere un risultato eccellente eseguire le operazioni giuste nella giusta sequenza.

1 ° fase: Riparazione e ripristino funzionalità                                                                                
Riparazione o sostituzione di eventuali pezzi rotti, ripristino completo delle funzionalità meccaniche, verifica di funzionamento.




2°fase:Smontaggio    
Viene effettuato appuntando manualmente con disegni e quotature, tutte le misure delle viti dei dadi e dei bulloni, cosi che in fase di rimontaggio , ogni vite dado e bullone tornerà precisamente al suo posto. Durante lo smontaggio si scattano numerose foto mano mano che l’affettatrice si divide in innumerevoli pezzi.



3°fase:Divisioni dei pezzi

La divisione dei pezzi viene già effettuata in fase di smontaggio, ha l’obbiettivo di effettuare una verifica finale e fotografare i pezzi che escono dalla nostra officina e mandati prima in sabbiatura e verniciatura, ed altri pezzi che vengono invece mandati in lucidatura  cromatura e nichelatura.

LA SABBIATURA

Riguarda i pezzi destinati alla verniciatura, (spalla,basamento, bielle, capottina affilatoio, parte del carter lama, supporto asta graduata per avanzamento ecc.) In questa lavorazione vengono ripulite a fondo le parti dell’affettatrice, avendo cura di arrivare al metallo. A lavorazione terminata, tutti i pezzi vengono consegnati direttamente al verniciatore che inizierà   immediatamente la procedura. Questo , per evitare che si creino ossidazioni dovute all’umidità dell’aria, dannose per il grip del fondo della vernice.

VERNICIATURA

Questa operazione viene eseguita dando inizialmente un fondo antiruggine direttamente sulla ghisa, successivamente vengono effettuate manualmente la stuccatura e la carteggiatura, per poi arrivare alla verniciatura in tre mani, con successiva essicazione a forno.

TRATTAMENTO DEI METALLI

Sulle parti “lucide” dell’affettatrice si esegue, sempre in un laboratorio specializzato, prima la scromatura dei pezzi tramite un bagno acido, per poi passare alla spazzolatura di ogni singolo pezzo. Terminate queste lavorazioni i pezzi sono pronti per trattamenti di nichelatura e cromatura, per le affettatrici costruite dopo il 1925 circa, e per il trattamento di ramatura e nichelatura per le affettatrici costruite prima del 1925.



IL DECORO DELLE PARTI VERNICIATE

Questa lavorazione può essere eseguita in due differiti maniere, o tramite filettatura manuale, oppure tramite decalcomania.




IL MONTAGGIO

È la fase più delicata, perché richiede la massima cura in tutti i passaggi. Sfruttando i disegni già effettuati in fase di smontaggio e le quotature di tutte le viti bulloni dadi e rondelle rimonteremo la macchina perfettamente come era prima, perché siamo dell’idea che oltre ai pezzi più grandi e inconfondibili che torneranno sempre nella posizione giusta, ogni minuteria confondibile dovrà tornare sempre nella posizione originale. Ogni foro e ogni filetto, verrà accuratamente ripulito alesato o filettato. Anche gli ingranaggi dovranno tornare con i denti perfettamente nella posizione originaria ,per evitare la rumorosità e le vibrazioni.
Dopo la perfetta messa in fase di tutti meccanismi ingranaggi, volano, carrello,affilatoio, avanzamento si procede alla prova di taglio nei vari spessori, di spugna sintetica ad alta densità, in modo da simulare tagli ancora più gravosi rispetto ai comuni affettati.