STORIA DEI REGISTRATORI DI CASSA

National Cash Register



James Jacob Ritty, inventore del primo registratore di cassa meccanico, nacque a Dayton, Ohio nel 1836. Ritty era una barista, e nel 1871 aprì il suo primo saloon. Nel 1882 apri la Pony House di Daiton, che divenne ben presto un locale per bere mangiare e giocare. Ritty che si definisce un rivenditore di puro whiski, vini e sigari, si dice che abbia attirato un sacco di clienti famosi al suo saloon, tra cui Buffalo Bill Cody , il pugile Jachk Dempsey.


Il locale era molto popolare tra i commercianti che viaggiavano in treno data la sua vicinanza alla stazione. Uno dei maggiori problemi di Ritty,era che alcuni dei dipendenti del suo bar erano poco onesti, infatti si intascavano le somme ricavate dalle vendite,era molto stanco di questa situazione, e nel 1878 durante un viaggio in europa su di un battello a vapore trovò una possibile soluzione al problema. Sulla nave rimase affascinato da un meccanismo che contava quante volte giravano le eliche della nave. Si chiese se qualcosa di simile potesse essere fatto per registrare le transazioni in contanti, effettuate alla poni house. Appena rientrato a Dayton,lui e suo fratello John iniziarono a lavorare al progetto di tale dispositivo.



Il loro primo modello era impreciso, sembrava un orologio con una tastiera, con le lancette che indicavano dollari e centesimi invece che ore e minuti. La seconda versione non era migliore, ma il terzo prototipo fu un successo. Questa macchina si basava sul principio che ogni tasto che si premeva rappresentava un importo specifico di denaro.




Non c’era ancora un cassetto di contanti. Lo slogan del primo registratore di cassa era Ritty ́s the incorruttibile Caashier.

Aprì una piccola fabbrica al n°10 di South Main Street a Dayton, per la fabbricazione di registratori di cassa. Poco dopo Ritty stanco di gestire contemporaneamente due attività, cedette la fabbrica a Jacob H. Heckert di Cincinnati, un venditore di porcellana e di vetro, che battezzò la ditta National Manufacturing Company.


Nel 1884 Eckert rivendette la società a John H. Patterson che la ribattezzò in National Cash Register Company.




Patterson continuò a migliorare l ́invenzione di Ritty, con l ́aggiunta di rotoli di carta per registrare le transazioni della giornata in ogni fascia di prezzo. Questo sistema consisteva in una perforatrice che imprimeva fori su due colonne separate sulla striscia di carta, una era per i centesimi e l ́altra per i dollari. Ad esempio se la carta aveva due fori nella colonna dei dollari e cinquanta nella colonna dei centesimi, il totale era di due dollari e cinquanta centesimi. Quando la vendita era stata completata un campanello suonava, e l ́importo appariva su di un quadrante di grandi dimensioni nella 
parte anteriore del registratore di cassa.Nel corso di ogni vendita il nastro veniva perforato in maniera tale che il commerciante poteva tenere traccia delle vendite. Alla fine della giornata il commerciante contava i buchi.



I miglioramenti al registratore di cassa continuarono, nel 1906, mentre lavorava alla National Cash Register linventore Charles F. Kettering progetto una cassa a motore elettrico. Lo stesso nel 1909 fu chiamato da Henry Ford per installare il primo motorino di avviamento sulle autovetture. Nel 1914 la N.C.R sviluppò uno dei primi sistemi automatizzati di credito.Nel 1926 diventò di propriet pubblica. Nel 1952 N.C.R acquisì la computer researc corporation (crc), di Hawthorne, California , e produsse una linea di computer digitali con applicazioni nel settore dell‘aviazione. Oggi N.C.R 
produce macchine aziendali, inclusi registratori di cassa, che utilizzano la tecnologia informatica ed elettronica.

Ritty morì nel 1918 ma il suo concetto di registratore di cassa vive tuttora.